Panettone

Il Natale è anche Panettone.E’un tipico dolce milanese, associato alle tradizioni gastronomiche del Natale e ampiamente diffuso in tutta Italia. Uno dei dolci piu’ tipici di queste festivita’…assolutamente. Con i canditi…senza canditi…con la glassa o senza glassa : rimane sempre un must irrinunciabile. Negli anni settanta…si poteva comperare anche al bar …. in pasticceria e ovviamente nei primi grossi supermercati come la Standa. Le marche che lo proponevano erano infinite : Motta….. Galup …Maina …Besana … Bauli..Balocco…Battistero…Alemagna…Melegatti …Perugina . Mano a mano sono cresciute di numero negli anni, ma prima il monopolio era ristretto a un due o tre marche veramente famose ( forse la Motta era la leader…a quei tempi assieme alla Alemagna . ERa un momento di felicita’ : erano altri tempi. Gustarsi una bella fetta di panettone a fine pranzo Natale….. era un momento atteso.  Si apriva la scatola ( e puntualmente….facendo uno scempio)….si tirava fuori il panettone e se si riusciva…si metteva qualche minuto vicino al calorifero ( perchè…in giro si sentiva…che veniva piu’ buono….mah). Si cercava di fare fette uguali per tutte e poi via : chi doveva come me cercare di togliere i canditi…iniziava piu’ tardi a mangiare . Col tempo il panettone si evolve : con scaglie di cioccolato..mandorlato…con glassa….nocciolato…solo uvetta …piu’ basso e largo. Insomma…adesso la scelta e’ ampia…e pure troppo. SE non cotto eccesivamente…e non seccato dalle temperature di stoccaggio..il panettone rimane un dolce buono….e appetitoso. Buon Natale a tutti.

Bevande Giommi

Bevande Giommi .  Come slogan e pubblicita’ aveva una bella faccia stilizzata e colorata che si tirava l’occhio e diceva : apri l’occhio , bevi Giommi.  Ora e’ un prodotto della Bognanco ed e’ tutto’ora prodotta in quattro gusti : limonata… aranciata,,, chinotto… gazzosa. E…con lo stesso slogan.

https://bognanco.it/staff/giommi/

Caramella PIP

Caramella PIP . Cambiano i tempi…cambiano gli anni…ma non la caramella pip. Sembra sia forse la unica caramella dedicata  ai fumatori, con la confezione che nei colori e nel disegno ricorda il tabacco e che nel sapore coniuga bene i due gusti di liquirizia e menta .  Quello che ne esce …. non si trova in altre caramelle.Tanti e tanti  anni fa, nelle tabaccherie , era possibile acquistarle sciolte: si trovavano in confezioni di plastica trasparente delle dimensioni di un secchiello e costavano 10 Lire. Erano incartate con una pellicola plastica termosaldata e molto aderente, non facile da aprire  su cui era stampigliata la scritta “PIP” in color oro. E si trovano ancora in commercio. Ovviamente…..èiacevano anche ai non fumatori.

The Muppet Christmas Carol

The Muppet Christmas Carol . In Italiano : festa in casa Muppet.  Il Canto di Natale di Dickens è uno classicissimo delle feste natalizie. Io amo  quello con i Muppet :  The muppet Christmas Carol. Il personaggio di Scrooge e’ magistralmente interpretato da M.Caine. Con delicatezza e garbo, questo film vi fara’ riflettere e pensare. Gli anni passano ( e’ di 25 anni fa..) ma il contenuto sara’ attuale ..sempre. Bella l’ambientazione…belli i personaggi e bello il sentimento. Inutile nascondere che qualche occhio umido specie alla fine..ve lo fara’ venire. Io direi che per le imminenti festivita’ questo è un film…per tutti. I Muppet sono sempre una garanzia. Fanno ridere..ti divertono..ma spesso ti fanno anche pensare…e pensare non fa mai male. I nostri cari Muppet ci accompagnano da quando eravamo piccoli. Fanno parte di noi…del nostro passato…ma anche del nostro presente. Hanno fatto parecchi fil…ma questo secondo me..è una spanna sopra agli altri. Colorati…allegri..scanzonati. Questo film vi fara’ passare un’ora e mezza….molto bella. Provate e non ve ne pentirete. Queste storiche creature…sono magistralmente mosse dai vari animatori e Vi sembrera’ di vivere con loro…in mezzo a loro. E alla fine scopriremo che in ognuno di noi….c’è un po’ di Scrooge….nolenti o dolenti 🙂

Albero di Natale

Albero di Natale. Non è Natale se in casa non trova posto un albero di Natale. Che sia piccolo..grande o enorme … ma deve esserci. Una delle tradiziono forse piu’ vecchie in assoluto. E’ bello sceglierlo..ed e’ bello addobbarlo. L’allestimento  dell’albero e’ una cosa che tra il tirar fuori gli addobbi dalla cantina …esaminarli e deciderne la posizione….porta via almeno ma almeno …tre ore ( bisogna poi  riportare in cantina le scatole vuote e tutto cio’ che si e’ tolto dall’ ambiente per far posto ad albero o altri addobbi ) . Dopo, nonostante una meticolosa attenzione nel posizionamento…ad albero finito…noterete sicuramente che una parte sia rimasta piu’ scoperta rispetto ad altre. Ed allora…si cerca di rappezzare alla bene e meglio. Le classiche palle oramai si trovano in tutti i materiali. Dal classico vetro siamo passati alla plastica..alla resina…al legno e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Adoravo quelle vecchie aperte a meta’ con all’interno un paesaggio dd altro…..cosparsa tutta  di glitter.  I festoni sono sempre rimasti abbastanza simili negli anni. Le lucine luminose si sono evolute…e negli anni hanno acquistato forme fantasiose e ampia varieta’ di colori. L’albero stesso adesso si trova in qualsiasi forma e materiale. Il piu’ diffuso e’ quello sintetico…con rami sottili o con rami belli corposi….verde o innevato….! Importante e’…che sia presente in ogni casa. Ci sono anche quelli da tavolo… piccoli e spesso gia’ allestiti con  micro addobbi. Insomma… w l’albero di Natale e se vintage…ancora meglio.  Buone feste a Voi e famiglie.

Serata Vintage

Serata Vintage . Finalmente posso postarVi il menu’ della serata di San Silvestro del 31-12-2017. Ristorante Antichi Sapori a Cola’ di Lazise. Un ottimo cenone..in perfetto stile tradizionale…. con tanto di cotechino e lenticche dopo la mezzanotte.  Posto favoloso..elegante e accogliente. Menu’ a base di pesce..fantastico ( a chi non piace , verranno dati piatti alternativi). E poi…. tanta musica…quela bella che non passa mai di moda ( ma avremo anche un po’ di musica attuale). Il vintage…non tradisce…mai.

#ristoranteantichisapori #cola’dilazise #ellery #cenone #musica #festa

San Silvestro

San Silvestro . La notte di San Silvestro, vigilia di Capodanno, corrisponde alla notte tra il 31-12 e il Capodanno . Essa è celebrata in diversi modi a seconda della nazione. Si chiama così in quanto il  santo del 31-12 che si festeggia è proprio San Silvestro . Questo giorno viene spesso anche erroneamente chiamato Capodanno , pur trattandosi in realtà solo della vigilia di Capodanno. E’ tradizione fare la cosiddetta cena di capodanno ( o cenone ) : un’abbondante cena in cui il piatto tradizionalmente più caratteristico che lo distingue dal cenone natalizio sono lo zampone o il cotechino  con lenticchie .  In genere si usa fare il “veglione” cioè stare svegli fino a mezzanotte passata, cioè non più il 31 dicembre ma già il primo dell’anno. In genere si passa in famiglia, o con gli amici, in piazza, dove si organizzano concerti o feste varie,in un buon ristorante  o in casa. Si usa, generalmente a partire da 10 secondi prima della mezzanotte, fare il conto alla rovescia, fino ad arrivare a zero, dove si augura il buon anno, si brinda stappando lo spumante e guardando i fuochi d’artificio. È tradizione anche, quando si fa il conto alla rovescia, tenere in mano, oltre al bicchiere di spumante, anche dell’uva e tre monetine diverse, come portafortuna.IO per il 31-12 sar’ alla Ristorante Antichi Sapori a Cola’ . UN bellissimo posto e un ottimo menu’. Ovviamente dopo mezzanotte…cotechino e lenticchie e la piu’ bella musica di sempre…per tutti.  Vi aspetto . E… buon anno.  PS potete gia’ prenotare.

Elton John – True love (with Kiki Dee)

Elton John – True love (with Kiki Dee)  : cominciamo a sentire il clima natalizio? Un brano di 23 anni fa ( come passa il tempo..).  Elton John e la sua amica da sempre Kiki Dee. E’ un bel brano…non scontato..e questo è molto importante. Ebbe un ottimo successo un po’ ovunque . La classe di Elton ben si sposa con la professionalita’ della Dee. Un ottimo pezzo. Buone feste..cari Vintagers.

karandancing

E’ una serata che è meta’ karaoke e meta’ revival ( quindi ..musica vintage). Karandancing : si chiama cosi’. Dopo la data di aprile…torniamo in pista per riproporvelo. Dove : al Volo di Caselle. Quando? Sabato 11 novembre. Prenota il tuo tavolo al nr. 045 858 1571  . Una serata unica nel suo genere …ideata e pensata da Ellery ( con l’aiuto di Andre). Il format oiginale lo trovate solo da noi…..con gli animatori originali..Andre e Ellery.