Wonderful Christmas Time

Siamo sempre vicini al Natale e quindi Wonderful Christmas Time casca a pennello. E’ un brano musicale del cantautore inglese Paul McCartney. E’ stato pubblicato come singolo in occasione del Natale del 1979 dalla Columbia,Parlophone,Emi.  Il brano è stato scritto e prodotto dallo stesso McCartney e ha riscosso un buon successo di vendite. Il video musicale è stato girato  ad Ashurts. In seguito, il brano è stato inserito come bonus track della ristampa dell’album Back to the egg. Nel 2011 è stato inserito nel disco bonus della special edition dell’album McCartney II rimasterizzato.

White Christmas Dean Martin

White Christmas Dean Martin ! Un sempre verde.  Una delle piu’ belle canzoni di Natale….che hanno cantato praticamente tutti. Assieme a quella di Bing Crosby…questa e’ quella che adoro di piu’. Dean Martin : la sua voce sembra quasi nata apposta per questa canzone. Un Natale amricano..con il clima diverso dal nostro….ma Dean lo accende ugualmente con la sua classe. Manca meno di un mese a Natale….e trovo che questa canzone sia perfetta per entrare nel giusto spirito di questa ricorrenza….storica.  GRandissimo Dean….indimenticabile. Una voce….d’oro. Buone feste amici Vintagers.

Negozi di dischi

Negozi di dischi . MI fa proprio tristezza che la maggior parte dei negozi di dischi abbiano chiuso. Quelli anni 70-80 erano veramente dei posti bene organizzati dove potevi trovare di tutto e di piu’. C’erano quelli piccoli …grossi come una cucina non abitabile e c’erano quelli piu’ grossi…dove esistevano delle separazioni per settori musicali ( o italiani e stranieri) e gli stessi..per ordine alfabetico. I piu’ “in” ti fornivano il vinile completo di una busta protettiva. Negli anni settanta i protagonisti erano i 45 giri che impazzavano alla grande. Negli anni 80 sparirono lentamente per fare posto ai 33 giri. Un negozio fornito era importante : li…potevi trovare non solo l’ultimo prodotto di un cantante ( che era quello che tirava di piu’ ) , ma anche la quasi totale discografia dello stesso. Ma in quegli anni i dischi erano venduti un po’ da tutti : dalla Standa….dal negozio di elettrodomestici che aveva una piccola area dedicata……dalla bottega del paese tipo bazaar ( che aveva una scatola con vari 45 giri…sul suo bancone)….e nei vari mercati rionali. A tutto questo si affiancava la vendita delle musicassette…e di altri accessori del settore ( panno pulisci vinile…cuffie…panno da mettere sul piatto del giradischi…porta dischi…porta musicassette e tanto altro ancora ) . Il negozio di dischi era il posto dove si entrava con tante speranze : si sperava di trovare quello che si cercava ma anche di trovare una vera occasione ( c’erano sempre gli angoli di dischi in offerta). Gli invenduti americani venivano stoccati e venduti a peso e distribuiti in europa a prezzi molto convenienti . Alla copertina veniva praticato un piccolo foro o un taglietto in alto…per far capire al cliente che non era da acquistare a prezzo pieno. On tanti pero’ avevano paura che il disco fosse bucato ( ah ah) e non lo comperavano.  In realta’ erano offerte da prendere al volo con vinili perfettamente sani e funzionanti. A casa ne ho a decine.  Forza negozi di dischi…..tornate. Sara’ comodo comperare mp3 on line….ma..non è la stessa cosa e non da la stessa emozione come andare in un negozio e impolverarsi le mani per cercare quello che si voleva. E l’emozione…non si paga.

David Cassidy

David Cassidy . In questi giorni David Cassidy …uno dei miei best ….e’ in fin di vita. Volevo ricordarlo con una sua bella canzone e mandargli il mio sostegno. Si era ritirato questo anno dalle scene per un inizio di demenza senile ( ha 67 anni). Ma l’ aggravarsi della stessa e probabilmente qualche eccesso alcolico di troppo degli anni passati…hanno minato il suo fisico..bloccando reni e fegato.  Famoso per il suo ruolo nella mitica Famiglia Partridge…..e per essere stato un teen idol per tutti gli anni settanta…nonostante una assenza sulle scene durata tanti e tanti anni . Amatissimo anche in Inghilterra e’ sempre stato un cantante…attore…personaggio televisivo…. che ha sempre messo il cuore in quello che faceva ( proprio come me )  A leggere le ultime news..non penso ce la possa fare…ma la vita è imprevedibile e io gli auguro che possa rimettersi . Forza David : un “piccolo fan” dall’Italia di 53 anni …ti manda tanti auguri. David rappresenta la parte piu’ disincantata del mio cuore musicale…con quel suo pop…gradevolissimo …. leggero si …ma non troppo.

Elton John – True love (with Kiki Dee)

Elton John – True love (with Kiki Dee)  : cominciamo a sentire il clima natalizio? Un brano di 23 anni fa ( come passa il tempo..).  Elton John e la sua amica da sempre Kiki Dee. E’ un bel brano…non scontato..e questo è molto importante. Ebbe un ottimo successo un po’ ovunque . La classe di Elton ben si sposa con la professionalita’ della Dee. Un ottimo pezzo. Buone feste..cari Vintagers.

Rockets On the road Again

Circa 40 anni fa : Rockets On the road Again . Musica elettronica..sppaziale. Band franco italiana che in quagli anni fece veramente furore. Questo è uno dei loro piu’ grandi successi. Il loro genere iniziale era rock, definito subito dalla stampa “space-rock” per le venature fantascientifiche dei testi, per le sonorità elettroniche e per l’aspetto scenico. Più avanti venne invece associato alla disco, e infine al pop elettronico (synthpop). I numerosi cambi di formazione a meta’ anni 80 ne decretarono una prematura fine in termini di vendite discografiche ( il gruppo col solo Quagliotti come membro originale)…è ancora in attivita’ e nel 2014 pubblicano Kaos…il loro nuovo lavoro. IL gruppo…famoso per dipingersi di argento e fare largo uso di laser….ha nel suo repertorio dei fantastici pezzi strumentali ( come Anastasis. ).

band aid do they know it’s christmas

band aid do they know it’s christmas  : una grande canzone…..a prescindere.E una stupenda canzone scritta da Midge Ure e Bob Geldof . E’ uscita nel 1984  allo scopo di raccogliere fondi per combattere la carenza di cibo in Etiopia .La versione originale venne prodotta da Midge Ure, e pubblicata a nome del progetto Band Aid , il 3-12-1984 ( ragazzi…ben trentatre’ anni fa..) . Il cantante Bob Geldof  fu talmente colpito da un reportage sulla carestia dell’Etiopia che decise  di produrre un disco i cui ricavati avrebbero potuto alleviare la situazione. Conscio che avrebbe potuto fare ben poco da solo contattò Midge Ure degli Ultavox :insieme scrissero il brano Do They Know It’s Christmas?. Bellissimo..affascinante.

Serate Vintage

La prima serata delle nostre Serate Vintage che si chiamano Earth Vintage and Fire ( chi la dura la Vintage) e’ andata molto bene. Vi aspetto per la prossima data… il giorno 07-10-2017 …ovviamente al Volo . IL consueto mix di afro funky discomusic latino…anni 70 80 90 2000 . Per un…divertimento puro. A presto e grazie per il Vostro affetto.

Professionalita’ Vintage

Due appuntamenti…con tanta professionalita’ Vintage. 16-09-2017 al Volo….serata revival. La piu’ bella musica di sempre..tutta in una sera. Anni 60 70 80 90 2000 disco afro funky latino e tanto altro.  14-10-2017 al Cavolo a Merenda : concorso canoro Brezza di Musiche.  Un bel posto ..belle voci e tanta professionalita’. Vi aspetto. IL vintage…non tradisce…mai.

Fammi crescere i denti davanti

Fammi crescere i denti davanti è una delle canzoni che piu’ si ricordano dello Zecchino d’Oro. Era il 1962. Presentava il grande Cino Tortorella ovviamente. Andrea Nicolai era il bambino che la cantava. Una volta questa manifestazione…calamitava la nazione tutta..o quasi. Ora da  un paio di decenni..la manifestazione e’ in netta fase calante. Ma per un bambino all’epoca…..quando non c’erano i videogiochi…..gli smartphone….lo Zecchino d’oro era come il Festival di Sanremo per i grandi e i disci usciti….vendevano….alla grande. W le cose semplici..e vintage.