Grease

Grease  e’ un film……senza tempo. Il prossimo anno fara’ 40 anni e il bello è che…non li dimostra. Travolta veniva dal successo dell’anno precedente ( Saturday night fever) e aveva bisogno di conferme. Olivia Newton John era gia’ una famosa cantante ed è stato l’azzardo piu’ grosso ( un azzardo…azzeccato e riuscitissimo). Una semplice storia d’ampre tra Danny e Sandy…che ha entusiasmato il mondo. Musiche assolutamente fantastiche. You are the one that I want e’ tra i 10 singoli piu’ venduti di tutti i tempi. La title track ( scritta da Barry Gibb) fu un enorme successo. L’angelo Frankie Avalon…ci fa sognare con la sua Beauty school drop out. Ma sono le atmosfere degli anni a cavallo tra i cinquanta e i sessanta..che ti avvolgono e ti fanno sognare. Gia’..perchè la gente aveva nostalgia di quel periodo….gia’ nel 1978. Un film che avro’ visto almeno 20-30 volte e che rivedrei ancora….20-30 volte. Pulito….non volgare..educato….mai grossolano. Una regia…azzeccatissima quella di Randal Kleiser : veloce..spumeggiante…simpatica. Un Travolta che raggiunse il top e una OLivia…consacrata come uno dei sex symbol piu’ puliti che siano mai esistiti. Qua siamo come una sorta di vintage nel vintage. Un film di quaranta anni fa che va indietro ancora di un ventennio . Azzeccati tutti gli attori….dai protagonisti a quelli di contorno. Un gran film…frizzante…musicale..ben interpretato…ben fatto. Premiato da critica e pubblico. Ragazzi/e…si va alla Ryddell High School.

Bagno di mezzanotte

Il bagno di mezzanotte era una tradizione che almeno una volta all’anno nell’arco della stagione estiva, si doveva fare.  Si poteva organizzare una cena leggera a base di panini e coca cola…aspettare i giusti tempi di digestione……ed entrare in acqua ..rigorosamente a mezzanotte.  L’acqua era fantastica : calda al punto giusto. Era l’occasione per stare insieme….magari per una passeggiatina al chiaro di luna..con la ragazzina che tanto ti piaceva…per una cantata accompagnata dall’immancabile chitarra…..per qualche gioco di societa’….! Le ragioni erano molteplici…ma basilarmente era l’occasione per fare un qualcosa che per quei tempi era quasi…trasgressivo. Adesso i tempi son cambiati : la delinquenza attuale…rende pericolosa qualsiasi attivita’ simile ( purtroppo). Ma il fascino di questi bagni a mezzanotte tanto in voga nei bei decenni che furono…rimane intatto …come rimane intatto il calore sprigionato dall’acqua…quando alle 24 precise ( guai a sgarrare)…ci si immergeva in quello che un tempo era un mare …bello…pacifico..e tranquillo.

Professionalita’ Vintage

Due appuntamenti…con tanta professionalita’ Vintage. 16-09-2017 al Volo….serata revival. La piu’ bella musica di sempre..tutta in una sera. Anni 60 70 80 90 2000 disco afro funky latino e tanto altro.  14-10-2017 al Cavolo a Merenda : concorso canoro Brezza di Musiche.  Un bel posto ..belle voci e tanta professionalita’. Vi aspetto. IL vintage…non tradisce…mai.

Cartone animato Heidi

Il cartone animato ( o anime se prferite ) Heidi ( la ragazza delle alpi)  ottenne un enorme successo in Italia , quando arrivo’ nel 1978. La sigla italiana era cantata da Elisabetta Viviani. L’amicizia vera e sincera tra Heidi e Clara ( una ragazza sulla sedia a rotelle).  Un cartone animato..mitico che ancora adesso viene replicato a piu’ non posso. Forse assieme a Goldrake…fu il primo esempio del successo del genere anime giapponese,  Sicuramente bello..sia per i paesaggi..ma anche per i tanti sentimenti che si susseguono nei vari episodi. Alla fine gli episodi furono 52 per una durata di 25 minuti circa ciascuno.   Le alpi svizzere…erano la principale location di questo cartone.Ciao Vintagers. Vi aspetto alla serata del 16-09-2017….e magari mettiamo anche Heidi.

King Love and pride

King : love and pride . Un gran pezzo : coloratissimo. Paul King e i suoi stivaletti tutti colorati. Alla fine la band..era lui…..il resto…solo contorno.  La band e’ durata due anni.  Dopo lo scioglimento del gruppo Paul tenta senza successo la carriera solista. La band ci lascia comunque …una manciata di ottimi singoli ( ricordiamo Alone without you…).

Vintage forever

Vintage Forever : due avvenimenti assolutamente da non perdere. Il 16-09-2017 ricominciano le nostre serate revival…al Volo ( Caselle ). La piu’ bella musica di sempre…tutta in una sera . Afro funky disco latino anni 60 70 80 90 2000 e tanto altro ancora.  Il 14-10-2017 al Cavolo a Merenda…un bel contest musicale. Brezza di musiche. Una bella gara canora come una volta : una serata secca..e tante belle voci.  Due cose alle quali tengo molto : molto professionali. Vi aspetto.

Shangai

Lo Shangai e’ un vecchio gioco di origine cinese …….chiamato anche Mikado.  41 Bastoncini colorati di circa 17 cm. La versione piu’ conosciuta e’ nata negli anni settanta.Un giocatore , che è estratto a sorte, stringen in mano i bastoncini, con le punte poggiate sul tavolo, e  li lascia cadere a ventaglio, partendo da una posizione verticale.IL gioco sara’ di  provare a sfilarne dal gruppo ( senza muovere gli altri) , ad uno ad uno, il maggior numero possibile, cercando di non muovere gli altri. Il primo bastoncino va raccolto assolutamente a mani nude, mentre per i successivi ci si potrà avvalere di quelli già raccolti, come bacchetta. Quante partite abbiamo fatto da piccoli ….e tutti siamo stati inflessibili giudici..nel controllare ogni impalpabile movimento .

Pezzo strappalacrime : Tu mi rubi l’anima. Del filone…melodrammatico o quasi di tanti gruppo anni 70. I Collage sono un gruppo sardo che per una decina di anni ottenne un buon successo nelle classifiche italiane a cavallo tra i settanta e gli ottanta. In attivita’ dal 1971 ( e tutt’ora…con minor eco). Pop melodico…di ottima qualita’.

Pallone pon pon

Il Pallone Pon Pon nasceva 45 anni fa. Era un enorme pallone costruito in gomma spessa. ( gonfiato) con sopra un maniglione per tenersi o “aggrapparsi”. Venduto in 4 versioni. Si saltellava come un canguro …un po’ ovunque. Non era niente di che alla fine…ma in quegli anni come spesso accadeva….non esisteva una scelta enorme di giochi come adesso, e quindi sembrava una cosa inarrivabile. Divertente…ma anche utile : ti muovevi e facevi movimento. Ve la ricordavate? Coloratissime..e saltellanti. W il VIntage.

Cicocca brioss Ferrero

La Cicocca brioss ferrero era una casetta da costruire…di cartone che potevi avere se negli anni 30 e settanta, collezionavi i punti delle Brioss Ferrero ( erano al gusto ciliegia o albicocca). Era il sogno di tutti i bambini arrivare ad avere quella casetta…che seppure di cartone…sembrava a noi bambini…la piu’ bella del mondo. La Brioss rimaneva comunque una merendina buona che i ragazzini dell’epoca amavano a prescindere. Erano iniziative semplici ma che accendevano la fantasia dei bambini…e scusate se era poco…..! W il Vintage….non tradisce mai.