david cassidy soft as a summer shower

Ho saputo ieri ( qua in Italia e’ meno famoso che altrove) che David Cassidy a marzo si è ritirato dalle scene a cuasa di una malattia degenerativa. 67 anni…una lunghissima attivita’ musicale ( ha finito il suo tour a fine marzo)…uno dei primissimo teen idol……! Io gli faccio tanti auguri e lo ammiro per aver divulgato il suo problema ( demenza senila a stadio iniziale) anche per difendersi dalle accuse che lo bollavano come ubriaco sul palco. Semplicemente….era inizio di demenza senile.  Forza David. Per mei sei stato e sarai sempre un grande personaggio ( uno dei piu’ sottovalutati ……) che ha dato tanto alla musica e mi hai fatto respirare la brezza dell’oceano Californiano..come se fossi in una spiaggia di Zuma. Forza ..Vintage Boy.

Earth Vintage & Fire ( chi la dura la Vintage )

Earth VIntage & Fire. Ecco il calendario ufficiale delle serate revival al Volo..stagione 2017-2018. Si cambia nome : adesso le serate si chiameranno Earth Vintage and Fire ( che ricorda un grande gruppo che fece storia…..). Passate parola. Le nostre serate lo sapete…sono molto semplici. La piu’ bella musica di sempre…con una piccola spruzzata di attualita’. Non sono serate monotematiche…ma sono serate politematiche. Non serate di un colore…ma di tanti colori. Insomma…divertimento puro. Noi abbiamo una cosa che gli altri non hanno. Non mi riferisco a mega attrezzature audio..video …luci. Ma ad una cosa molto importante : noi abbiamo…il CUORE.

Trattoria a Monte : caccia al tesoro

Un divertimento Vintage. Oggi mi occupo della mia serata che si svolgera’ alla Trattoria a Monte il giorno 08-07-2017. Buffet molto ricco. 10 euro per bambini  15 euro adulti. Premio adulti : una cena per due  Premio bambini : 1 bicicletta   Dopo la caccia al tesoro…si balla. Insomma…si sta al fresco..ci si diverte…si ballla e si mangia bene. Caccia al tesoro….come una volta…in una favola. Un divertimento…sano.

Pranzo al mare

Una volta non esistevano tante strutture di ristorazione ai vari stabilimenti balneari…..! Solo le strutture piu’ “danarose” avevano un bar dove potersi ristorare. Era quindi in voga ogni tanto…mangiare al mare. Il che significava portarsi il cibo da casa….dalle cose da mangiare alle cose da bere. Esistevano i frigorirefiri…con tavoletta refrigerante. Dentro ci si metteva una miriade di contenitori con dentro specialmente …frutta. Le mamme adoravano rimpinzarti di frutta : era fresca..conteneva liquidi….e sotto il sole..faceva bene ( cosi’ dicevano tutti). Altro classico era l’affettato. Ma il panino..si faceva…direttamente sul luogo . Era inevitabile che qualche granello di sabbia….entrasse nel panino come era naturale che dallo steso….uscisse puntualmente la rondella di pomodoro…! Si finiva di mangiare un po’ unti…..visto che col caldo..trasudava ogni cosa nel cibo ( tranne la preziosa frutta…). E poi..si doveva aspettare il tempo per digerire…..ed evitare la congestione…non tuffandosi in acqua prima del tempo. Dopo lo spuntino….se si riusciva…si faceva un riposino …cercando di seguire l’ombra cangiante fatta dal piccolo ombrellone. Alla fine eri soddisfatto della missione compiuta…anche se magari qualche onbrellone piu’ avanti..avevi visto gente che dispiegava tavoli…..dispiegava …melanzane alla parmigiana….forme di parmigiano …..  penne alle olive e capperi….e simili. ah ah ah.

ruba bandiera

Una volta…ma neanche tanti e tanti anni fa..non esistevano le play station e simili. Ci si divertiva con molto meno. Un classico dei giochi da fare specialmente all’aperto ..era ruba bandiera ( solo chi aveva una sala enorme..poteva farlo anche a casa). Era semplice : due squadre disposte in orizzontale…una davanti all’altra. In mezzo..ad una distanza scrupolosamente misurata…il banditore : colui che teneva in mano una bandiera ( ….alla fine..un fazzoletto…) . Veniva chiamato un numero : il corrispondente di posizione di ciascuna squadra..partiva a razzo. Lo scopo era prendere la bandiera e tornare alla propria postazione…senza farsi prendere ( ….leggi…toccare ) dall’avversario. C’è chi ci riusciva subito….approfittando della lentezza dell’avversario..oppure chi dopo un’estenuante faccia a faccia fatto di fitte e contro finte…….prendeva la bandiera ed effettuava una veloce ripartenza bruciando l’avversario. D’estate….sotto il sole..era abbastanza faticoso ( si poteva fare anche al mare…) ma almeno ci si muoveva un po’ e non si stava tanto seduti come si fa adesso.  D’inverno era ingoffato dagli accessori per proteggerti dal freddo..che ti facevano muovere al rallentatore. Se poi toglievi qualche giubbotto..puntualmente…..si prendeva il raffreddore…ah ah ah.Gioci semplici…ma divertenti….! E le cose semplici e vintage…non tradiscono mai.


Forever Vintage

Volevo spiegare a tutti il perchè del mio amore per il Vintage ( e non parlo solo di musica). Secondo me è una cosa che possono capire solo le persone che sono nate negli anni 50 o 60. Io faccio parte del secondo esempio 🙂  E’ un mix di tante cose..assolutamente. Difficile da spiegare…e’ una cosa che uno o ha dentro o non la ha. Nasce principalmente dalla semplicita’…..dalle poche cose che c’erano …e come eravamo in grado di apprezzare queste cose. Un esempio…banale . Quando tu bevevi un semplice bicchiere di spuma…non era un semplice bicchiere di spuma : era una conquista…un qualcosa che poteva rappresentare un valore aggiunto alla tua giornata..perchè non era la solita bevanda…ma un qualcosa di diverso….e pure saporito. Era con orgoglio che mettevi sul bancone le tue cinquanta o cento lire e ordinavi una spuma bionda ! I colori e le cose di quegli anni : li adoro…li adoro. Il giallo ocra…quel verde pallido……il marroncino……la carta da parati ai muri….I televisori con solo la rai e la svizzera …le radio a transistor…….i primi giochi da spiaggia…..i juke box….il calendario perpetuo da tavolo….gli zoccoli….le canne da pesca di bamboo….i fustini di detersivo cilindrici…..carosello….la lucidatrice…i primi boiler di acqua calda… i banchetti dei cocomeri ( lontani anni luce dagli attuali)….i negozi che vendevano attrezzatura da mare/pesca/sport….i souvenir in passeggiata…..le zoori….i mitici stereo compatti ….i 45 giri….la pubblicita’ degli amari…della birra…le sedie in striscette plastica dei bar..i primi flipper……i telefilm americani ( Love Boat, Fantasy Island, Chips…)…le figurine… e…potrei andare avanti ore. Mi piace ritirare fuori cose che andavano..e che ora…stanno funzionando ancora. Portavo il borsello anni fa..quando ancora nessuno lo portava ancora. Ho recuperato le bandane…….e le ho riproposte…..prima che le portassero tutti. Idem..occhiali da sole…appoggiati sopra quelli da vista. Ho recuperato le bretelle….! La mia macchina…non ha niente di accessori ………! Solo il clima…perchè insomma…io posso andare anche senza..ma è giusto che chi monta con me…possa avere almeno questo benefit. E’ absolutely…vintage. La musica che propongo alle mie serate…è vintage. Perchè…la ascoltavo a Radio Montecarlo in AM ( poi in altre radio in FM…ma poi…). Se fai revival…devi esserci…….dovevi esserci…in quegli anni. Adoro i marchi mitici : Dunlop…Lacoste. I profumi dell’epoca : Denim……Patrichs…Faberge’…..Rockford….! I gelati dell’epoca : il Concertino…la Coppa del Nonno….il ghiacciolo..la Coppa dei Campioni. Le atmosfere erano diverse . Potevi sentire parecchi profumi quando camminavi per strada……e senza pericolo che qualche “ospite” ubriaco ti stendesse….! Le spiaggie erano a misura d’uomo….larghe…spaziose….! Non stupitevi che io sono a mio agio con giacca e pochette nel taschino..quanto un jeans e una felpa. Mi ricordano entrambe le cose….i vecchi tempi…..per un verso o per l’altro. Quando magari mi vedete con un qualcosa di un po’…vintage….sappiate che ..sono a mio agio.  Ditemi pure che non sono normale : è un complimento. Vuol dire che non sono uguale ai pecoroni della massa. Io sono..me stesso…sempre.E cerco sempre di essere…un gentleman..di altri tempi.  Io sono Vintage sul palco..e sono Vintage..giu’ dal palco. Mi bevo uno Stock…..un Averna…un Fernet Branca perchè…perchè non hanno solo il sapore…hanno un cuore. Io amo il Vintage….e sono fiero di essere Vintage.

Gelati, cocco… bomboloni

Verso la fine anni sessanta…e per buona parte degli anni settanta….non tutte le spiaggie avevano un punto ristoro. Gli stabilimenti balneari piu’..tra virgolette…poveri…avevao una struttura molto minimalista …e solo col passare degli anni…un piccolo bar….e la doccia calda ( i primi tempi..scaldata con un motore…..). Ed ecco i venditori ambulanti…che facevano la loro fortuna. Allora non esistevano i vu cumpra’…..ma solo venditori di focaccine e bomboloni…..di cocco …e di gelati. I gelati erano in un contenitore portato a spalla …all’interno del quale venivano custoditi i gelati..in mezzo ad una massiccia presenza di ghiaccio. Il caldo spesso torrido….conservava per un po’..ghiaccioli ( i piu’ economici e gettonati)  e coppette…ma se il giro era alla fine…ti toccava accontentarti di un gelato….un po’ sciolto . Piu’ apriva il contenitore..e piu’ l’effetto freddo durava meno. Ma era comodo e cosa importante…non c’era altro.Le focacce e  i bomboloni ( ed anche pizza fredda) erano in cestoni di vimini opportunamente foderati all’interno.  La temperatura estiva garantiva una temperatura ideale per degustare il tutto. Manico un po’ foderato per portarlo piu’ agevolmente. Questi cestoni non erano molto comodi. Anche in questo caso come il precedente..pagavi un po’ di piu’ …ma il servizio era direattamente sotto il tuo ombrellone. Il Cocco….era il mitico personaggio che urlava : Cocco bello..cocco fresco. SEcondo me’ e’ nato con la spiaggia. C’è..da sempre. Da una parte il cesto col cocco……e dall’altra..acqua dolce per sciaquarlo dalla inevitabile polvere da sabbia. Quanti ricordi…..! Ciao Vintagers. A stasera…al Volo.

Lectric Funk Shangaied

Era il 1979 quando usci’ questo pezzo di questo gruppo….delle quale si persero immediatamente le tracce.  Rimane un gran pezzo che segnava l’entrata della massiccia elettronica nella discomusic.  Questo ed altro alle mie serate revival : prossima …01-06-2017 al Volo ( Caselle  vr ).

Stock 84

Un brandy ( nato nel 1955 ) …..assolutamente vintage…ancora in commercio . La ditta Stock e’ viva e vegeta ! Nulla da invidiare a tanti brandy stranieri. E’ ottimo. Ha avuto tantissime pubblicita’ negli anni d’oro…. con la Carra’….Mondaini/Vianello….Orson Welles….! Quante pubblicita’ ho visto..e quanti cartelloni pubblicitari affissi. UN pezzo degli anni 60-70…….! Vi aspetto 01-06-17 al Volo……per rivivere quegli anni…e altri ancora con il revival musicale piu’ cool che ci sia.

Cattanooga Cats ( cartoni animati)

Io sono un appassionato dei cartoni di Hanna e Barbera. Tra il 1969 e il 1971. La classica band canterina che risolve qualche mistero…o cerca di tirarsi fuori da qualche guaio. Forse non in molti di voi se lo ricorderanno. Ma io…si. E li vedevo. Sono cartoni mai grossolani e sempre piacevoli da vedere. Ci vediamo al Volo ( Caselle vr ) …il gg 01-06-2017 per il nostro revival. Chi la dura la Vintage. See you soon.