Rockets On the road Again

Circa 40 anni fa : Rockets On the road Again . Musica elettronica..sppaziale. Band franco italiana che in quagli anni fece veramente furore. Questo è uno dei loro piu’ grandi successi. Il loro genere iniziale era rock, definito subito dalla stampa “space-rock” per le venature fantascientifiche dei testi, per le sonorità elettroniche e per l’aspetto scenico. Più avanti venne invece associato alla disco, e infine al pop elettronico (synthpop). I numerosi cambi di formazione a meta’ anni 80 ne decretarono una prematura fine in termini di vendite discografiche ( il gruppo col solo Quagliotti come membro originale)…è ancora in attivita’ e nel 2014 pubblicano Kaos…il loro nuovo lavoro. IL gruppo…famoso per dipingersi di argento e fare largo uso di laser….ha nel suo repertorio dei fantastici pezzi strumentali ( come Anastasis. ).

Brezza di Musiche 14-10-2017

Brezza di Musiche 14-10-2017  : si è svolto al Cavolo a Merenda di Caselle,  davanti ad oltre cento persone e una sala gremitissima. Un concorso di altri tempi…vintage. Aperto a tutti….senza eliminazioni. Sollo una serata secca. Grandissime voci hanno animato la serata. Tutto è filato liscio come l’olio. Giuria ok…tutto a posto. Una serata all’insegna dell’informalita’ ma con tanta professionalita’. Grazie di cuore per esserci stati. Adesso i prossimi appuntamenti con Ellery sono : 31-10-2017 festa di Halloween ( a base di anni 60 70 80 90 2000 e recentissimi …….afro funky disco latino…). Prenotate il vostro tavolo per tempo. Un premio al costume piu’ bello. 11-11-2017 Karandancing. Una serata divisa in due : prima la mitica Andre vi fara’ cantare …e Ellery poi vi fara’ ballare la piu’ bella musica di sempre.  #karaoke #musicarevival #concorso canoro

We are the world USA for Africa

We are the world USA for Africa : la risposta americana a Do they know it’s Christmas. Anche qui ampio spiegamento di star a sostegno del popolo africano. Usci’ nel 1985 e fu un grande successo. Scritto da L. Richie e M.Jackson…. vendette milioni di copie e incasso’ tantissimi dollari che andarono alle popolazioni bisognose dell’Africa. Impressionante lo stuolo di satr che cantano in questo disco. Un gran pezo che ancora oggi a distanza di anni…emoziona.

band aid do they know it’s christmas

band aid do they know it’s christmas  : una grande canzone…..a prescindere.E una stupenda canzone scritta da Midge Ure e Bob Geldof . E’ uscita nel 1984  allo scopo di raccogliere fondi per combattere la carenza di cibo in Etiopia .La versione originale venne prodotta da Midge Ure, e pubblicata a nome del progetto Band Aid , il 3-12-1984 ( ragazzi…ben trentatre’ anni fa..) . Il cantante Bob Geldof  fu talmente colpito da un reportage sulla carestia dell’Etiopia che decise  di produrre un disco i cui ricavati avrebbero potuto alleviare la situazione. Conscio che avrebbe potuto fare ben poco da solo contattò Midge Ure degli Ultavox :insieme scrissero il brano Do They Know It’s Christmas?. Bellissimo..affascinante.

Profumo Faberge’

Arriva in Italia nei primi anni settanta…. il Profumo Faberge’ piu’ famoso..ossia il brut. Era un profumo decisamente aromatico. Caratteristica era la forma delle bottigliette che contenevano il profumo…dal collo lunghissimo. Con gli anni arrivarono anche le nuove essenze ( come il musk ) e tutta la linea di contorno ( shampoo…bagno schiuma ..il dopo barba…). I testimonial erano presi principalmente dal mondo dello sport. Una curiosita’ : il brut era il profumo preferito da Elvis Presley.

We are the Champions Queen

We are the Champions Queen : una band leggendaria…un cantante leggendario…e una canzone leggendaria. Un bellissimo lento …con un crescendo fantastico ed avvolgente. Un brano di..quaranta anni fa…sempre attuale…sempre affascinante. Con la morte di Mercury nel 1991 ( a soli 45 anni) …la band e’ praticamente morta…nonostante i successivi tentativi ( poco fortunati e meramente commerciali ..di resuscitarla). I Queen erano Freddy Mercury…e Freddy Mercury era i Queen. Bellissima questa canzone.

Ellery Queen

Ellery Queen e’ un telefilm… vintage nel vintage. E’ uscito in america ben 42 anni fa…ed era ambientato negli anni 40 ( nell’immediato dopo guerra). Adattamento televisivo ai famosi racconti gialli di Ellery Queen ( che era la sigla di due persone… Frederick Dannay e Manfred B. Lee ) . Un cast azzeccatissimo : oltre a Jim Hutton ( papa’ dell’attore Timothy) non vedrei nessun altro nel ruolo dell’allampanato Ellery.  Purtroppo la prematura scomparsa dell’attore nel 1979 fece smorzare tutti gli entusiasmi di una possibile seconda serie. I telefilm sono semplici…..immediati…senza troppi fronzoli dispersivi. Bellissime le ambientazioni dell’epoca. Classica nel finale…la sfida al lettore…tipica dei libri del duo..che qua diventa..la sfida allo spettatore. Ellery ti invitava a risolvere il mistero , mettendoti sul piatto tutti gli elementi necessari…rivolgendosi direttamente alla telecamera. Suo padre…l’ispettore Queen …e’ ottimamente interpretato e la coppia si trova spesso a stretto contatto per la soluzione del caso ( alla fine pero’ sara’ sempre Ellery che riuscira’ a sciogliere l’intrigata matassa). Tutti i personaggi di contorno…importantissimi…come lo sfortunato Simon Brimmer….che tenta sempre senza successo ..di arrivare prima di Ellery. Un telefilm che ha fatto epoca e che vede all’interno di ciascun episodio…..validi interpreti delle storie ( Joan Collins…Vincent Price…David Doyle..Ida Lupino …) che con la loro professionalita’ rendon piacevolissima la visione di questo telefilm. Lo adoro..ho tutta la collezione in dvd e non è un mistero che il mio nickname ( datomi da mia madre una quarantina di anni fa)…. nasce da questo telefilm. Un peccato che l’idea di un telefilm Ellery Queen non sia stata piu’ ripresa : erano piacevoli…mai volgari…mai grossolani. E voi cari VIntagers..ve li ricordavate?

the time of my life Bill Medley e Jennifer Warnes

Un gran pezzo questo The time of my life di Bill Medley e Jennifer Warnes . Direttamente da Dirty Dancing…trenta anni fa. Un pezzo gia’ bello di per se..che abbinato al balletto del film…rende ancora di piu’.Fu Oscar come migliore canzone mel 1988. UN po’ di dolce amarcord per una canzone…che ricorderemo quasi tutti per la fantastica presa aerea finale nel film. Ciao VIntagers.

King Love and pride

King : love and pride . Un gran pezzo : coloratissimo. Paul King e i suoi stivaletti tutti colorati. Alla fine la band..era lui…..il resto…solo contorno.  La band e’ durata due anni.  Dopo lo scioglimento del gruppo Paul tenta senza successo la carriera solista. La band ci lascia comunque …una manciata di ottimi singoli ( ricordiamo Alone without you…).

Shangai

Lo Shangai e’ un vecchio gioco di origine cinese …….chiamato anche Mikado.  41 Bastoncini colorati di circa 17 cm. La versione piu’ conosciuta e’ nata negli anni settanta.Un giocatore , che è estratto a sorte, stringen in mano i bastoncini, con le punte poggiate sul tavolo, e  li lascia cadere a ventaglio, partendo da una posizione verticale.IL gioco sara’ di  provare a sfilarne dal gruppo ( senza muovere gli altri) , ad uno ad uno, il maggior numero possibile, cercando di non muovere gli altri. Il primo bastoncino va raccolto assolutamente a mani nude, mentre per i successivi ci si potrà avvalere di quelli già raccolti, come bacchetta. Quante partite abbiamo fatto da piccoli ….e tutti siamo stati inflessibili giudici..nel controllare ogni impalpabile movimento .