Xanadu

Xanadu e’ un film del 1980 . Era quello che seguiva di due anni Grease e che vedeva la mitica Olivia Newton John tornare sul grande schermo. Con lei Michael Beck ( Guerrieri della notte..) e il grande Gene Kelly ( alla sua ultima apparizione cinematografica).  Non fu un successo…ma e’ sicuramente un film dotato di una immensa colonna sonora e comunque di una delicatezza molto gradevole. Per me , gran parte degli anno 80 e’ condensato in questo film. Colorato..allegro..simpatico. Non ho mai capito l’insuccesso di questo film : lo trovo assolutamente carino e pimpante. Olivia nei panni della musa Kira e’ credibilissima ( ma assolutamente mal doppiata…). Un bel film e uno spaccato…positivo del passaggio dagli anni settanta agli 80.

the time of my life Bill Medley e Jennifer Warnes

Un gran pezzo questo The time of my life di Bill Medley e Jennifer Warnes . Direttamente da Dirty Dancing…trenta anni fa. Un pezzo gia’ bello di per se..che abbinato al balletto del film…rende ancora di piu’.Fu Oscar come migliore canzone mel 1988. UN po’ di dolce amarcord per una canzone…che ricorderemo quasi tutti per la fantastica presa aerea finale nel film. Ciao VIntagers.

Grease

Grease  e’ un film……senza tempo. Il prossimo anno fara’ 40 anni e il bello è che…non li dimostra. Travolta veniva dal successo dell’anno precedente ( Saturday night fever) e aveva bisogno di conferme. Olivia Newton John era gia’ una famosa cantante ed è stato l’azzardo piu’ grosso ( un azzardo…azzeccato e riuscitissimo). Una semplice storia d’ampre tra Danny e Sandy…che ha entusiasmato il mondo. Musiche assolutamente fantastiche. You are the one that I want e’ tra i 10 singoli piu’ venduti di tutti i tempi. La title track ( scritta da Barry Gibb) fu un enorme successo. L’angelo Frankie Avalon…ci fa sognare con la sua Beauty school drop out. Ma sono le atmosfere degli anni a cavallo tra i cinquanta e i sessanta..che ti avvolgono e ti fanno sognare. Gia’..perchè la gente aveva nostalgia di quel periodo….gia’ nel 1978. Un film che avro’ visto almeno 20-30 volte e che rivedrei ancora….20-30 volte. Pulito….non volgare..educato….mai grossolano. Una regia…azzeccatissima quella di Randal Kleiser : veloce..spumeggiante…simpatica. Un Travolta che raggiunse il top e una OLivia…consacrata come uno dei sex symbol piu’ puliti che siano mai esistiti. Qua siamo come una sorta di vintage nel vintage. Un film di quaranta anni fa che va indietro ancora di un ventennio . Azzeccati tutti gli attori….dai protagonisti a quelli di contorno. Un gran film…frizzante…musicale..ben interpretato…ben fatto. Premiato da critica e pubblico. Ragazzi/e…si va alla Ryddell High School.

I love Radio Rock

I love radio rock . Un film dei duemila ma dedicato…al Vintage. La vera storia ( un po’ romanzata) di Radio Caroline, che trasmetteva fuori dalle aree territoriali , per non incorrere in sanzioni . Un capolavoro : in un film….una miriade di cose che riportano indietro di 50 anni. Musiche…colori..atteggiamenti…realta’…situazioni. SE amate gli anni sessanta..e la bella musica e’ un film che amerete. Fantastico il personaggio del Conte..e fantastico il suo discorso finale ( toccante…sincero…reale). Per uno come me che ama la musica in maniera esponenziale..il film è emozionante e commovente. Tutti i personaggi sono azzeccati……dal piu’ piccolo al piu’ grande. Che dire ? IN due ore scarse…..tanti amarcord..tanta buona musica…e tanto divertimento. Ve lo assicuro cari Vintagers.. un grande film.

Il bisbetico domato

Il bisbetico domato del 1980 e’ uno di quei pochi film che rivedrei e rivedrei. Geniale…simpatico…con tanto ritmo. UN Celentano ( nei panni di Elia Codogno)….al top…come al top era una stupenda Ornella Muti ( a suo agio nei panni di Lisa Silvestri).  Son passati ben trentasette anni e ricordo bene che io…ero andato a vederlo al cinema. Si ride….di gusto e il film non è mai volgare. Ovviamente parliamo di un fil leggerino…ma assolutamente imperdibile. Ho anche il dvd a casa…! Una rivisitazione..casereccia..della Bisbetica Domata…! Belle le musiche..le ambientazioni e ottimo anche tutto il cast di contorno .  Da rivedere e rivalutare.