Space Invaders

Lo Space Invaders e’ sicuramente uno dei primi giochi video…da Sala Giochi…ad aver ottenuto largi consensi. Come tutti i primissimi giochi…non aveva profondita’. Veniva in gergo ….chiamato platform. Semplice…quasi disarmante a pensarlo adesso. E’ del 1978….prodotto dalla Arcade ( leader di quel settore…). Varie serie di “invasori” dello spazio ( ..space invaders)…scendono a valle…prima lentamente e via via sempre piu’ veloce. Stara’ ad un elementare cannone…..a terra..riuscire a fermarli. Ma attenzione..sganciano bombe e distruggono le postazioni per ripararsi. Quante partite ci ho fatto a suo tempo. Audio e grafica….elementarissimi. Con gli anni arrivarono anche piu’ colori e una grafica migliore.  Ma erano gli anni che con poco…ci si divertiva tanto. Riviviamo insieme quegli anni…con il mio revival musicale…al Volo ( 01-06-2017…).

TARZAN BOY BALTIMORA

Un grosso successo della italo dance anni 80 : ebbe un buon riscontro addirittura anche negli USA. In europa’ a meta’ anni 80…spopolo’. LUi mori’ una decina di anni dopo…molto giovane. Un progetto italianissimo….che ci ha fatto ballare e non poco.  01-06-2017 al Volo…..serata revival..per ascoltare anche..Tarzan Boy.

Chi la dura la Vintage maggio 2017

Grazie di cuore. Sold out……fantastico. Abbiamo messo disco  funky  afro ( new and old )  latino  anni 80 un pezzo country e tanto altro. Il locale era pieno a mangiare e abbiamo dovuto mandare via gente che voleva cenare con noi..perchè non ci stava. Molto fiero dei miei vintagers : è bella gente che balla con testa. SE a loro un brano non piace….non lo ballano. Non sono un gregge dove uno fa quello che fa l’altro. Bravissimi…mi inchino. Grazie di cuore ancora a tutti coloro che sono intervenuti. La prossima data e’  il 01-06-2017 …ovviamente…al Volo. Belle serate…bella gente…ottimo cibo e una scaletta che varia a seconda…del vostro umore e delle vostre richieste. Yeahhhhhhhhhh.

Discoteca

Anni 80 : le discoteche hanno un ottimo decennio. Dopo qualche anno di rodaggio negli anni 70 dove il confine tra balera e discoteca..era molto sottile, la discoteca negli anni 80…spicca il volo. Il dj prende importanza. Negli anni settanta il DJ spesso era una persona ( sempre importante) che metteva i dischi senza miscelarli.Col tempo si evolve….diventa piu’ tecnico….si mixa anche con tre piatti contemporaneamente…e via cosi’. E’ il periodo che le discoteche aprivano anche la domenica pomeriggio….che si trovava  sempre lo spazio per mettere qualche lento e che quando tornavi a casa..avevi il giubbino che sapeva di fumo piu’ che un salmone affumicato ( allora…si poteva fumare dentro…). Con l’avvento della house la discoteca diventa piu’…immagine che sostanza . L’abbigliamento diventa piu’ stravagante e questo coincide pure con un certo decadimento della musica…mano a mano..sempre piu’ becera. Arrivano i vocalist..e altre mille inutili figure di contorno. Meglio prima o adesso? Secondo me la risposta va cercata in una direzione sola : guardate trenta anni fa quante discoteche esistevano..e quante ne esistono adesso. Per me il dj classico è solo una figura…e una ne basta in discoteca…non quaranta… ! Uno che mette i dischi ( miscelati…non miscelati..non importa )  e intrattenga vocalmente il pubblico. La gente che balla ..vuole solo una cosa : divertirsi. Se fai un passaggio iper complicato…che dura un minuto…verra’ apprezzato dal 3% della gente presente in sala. L’importante e’ divertirsi e un disk jockey….deve saper far divertire..e non annoiare ( che parli..o che non parli). Lunga vita alla Glitter Ball.  Sabato 20 maggio vi aspetto al Volo per una nuova serata revival…per rivivere insieme..gli anni d’oro della discoteca.

Shaun Cassidy Da doo ron ron

Quando la stella del fratellastro David Cassidy si tava appannando ( David si mise volontariamente uno stop alle scene)….ecco spuntare Shaun Cassidy. Sempre bubble pop…di ottima fattura. Attore…cantante…produttore. Faccetta pulita ma non solo : bella voce…e ottime capacita’ interpretative. Bravo Shaun . Questa hit e’ un remake dell’originale dei Crystals. Versione di Shaun…nr.1 su Billboard. Sabato 20 : vi aspetto al Volo..per tanto buon vintage revival. We are…Vintage People.

Chi la dura la Vintage ( sunny edition).

Essendo questa la pagine ufficiale di Chi la dura la Vintage…è giusto pubblicizzare anche le serate. Sabato 20 al Volo ( Caselle di Sommacampagna vr) andra’ in scena una nuova serata. Come sempre..il consueto mix di anni 70 80 90 2000 latino afro funky disco. E’ previsto tempo fresco….e questo ci dara’ una mano. Ma in caso di caldo..faremo la nostra serata nel plateatico esterno. Spero come sempre..in tanta bella gente : gente che balla…con testa e non perchè ballan tutti. Sono orgoglioso dei miei Vintagers. A sabato.

Mike Oldfield Crime of passion

IL proverbio è ..battere il ferro finchè è caldo. Reduce dal planetario successo di Moonlight Shadow….questo brano non è incluso in nessun album ed esce a cavallo di due dei suoi lavoro piu’ famosi negli 80 ( Crises e Discovery).  Un ottimo “plagio” di Moonlight Shadow ….tra armonie e assoli di chitarra….ricorda e molto quella canzone. Voi che ne dite?  Vi aspetto sabato 20-05-17 al Volo ( Caselle vr ) per una bella serata revival.

Roger Moore

Roger Moore : Classe 1927….uno degli ultimi grandi di Hollywood ancora in vita.  Inizia giovanissimo con qualche particina al cinema ( anni 50 ) . Il successo arriva  con la serie di Ivanhoe ( ..in bianco e nero..). Poi Il Santo..Il Ritorno del Santo…Simon Templar…Attenti a quei due….la serie di 007….e piano piano un lento abbandono del cinema a favore dell’impegno sociale ( e’ ambasciatore  dell’Unicef). Lo ricordiamo anche nell’esilarante ruolo della Corsa piu’ Pazza d’America ( dove si prende in giro…). Ironico..guascone…assolutamente dotato di un humor sottile. Da Hollywood ha ricevuto meno di quello che avrebbe meritato (e’ un ottimo attore….e per capirlo..guardate A Faccia nuda..o L’uomo che uccise se stesso).  Se nella serie di Attenti a quei due ( con l’indimenticabile Tony Curtis) raffigura alla perfezione un Lord…nella vita reale Roger Moore è un SIR . Per me è una icona : la sua ironia nel cinema, televisione ed anche nella vita privata …..e’ fantastica. Quello che io chiamo amichevolmente…Zio Brett. Long life Roger.  MI piacerebbe averti ad una delle mie serate …..!

Wild Boys Duran Duran

Leggendaria band inglese con quasi 40 anni di attivita’ ( la storia..o meglio .. l’embrione..parte nel lontano 1979). Vengono da BIrningham ed hanno avuto una apprezzabile evoluzione artistica. Non liquidiamoli come fenomo da baraccone : i Duran hanno lasciato il segno e conyinuano anche ora a prpdurre e a seguire la loro evoluzione artistica con estrema coerenza e dignita’. Questo è uno dei pezzi piu’ famosi…ma non tra i migliori ( hanno fatto molto di meglio). Ma se si parla di anni 80…non si puo’ non parlare di Wild Boys. Ogni tanto lo propongo alle mie serate e incontra sempre un ottimo gradimento . Vi aspetto alla prossima : 20-05-2017 al Volo ( Caselle  vr).

Leo Sayer Thunder in my heart

Una quarantina di anni fa : era l’epoca della Discomusic e un po’ tutti si cimentarono con almeno un brano. Leo riusciva a coniugare il suo pop ai ritmi della dance…con molto garbo e con buone riuscite. E’ ancora in attivita’ : un bel personaggio. Educato..cortese..mai uno scandalo. Ho parecchi LP di Leo.  Ha partecipato anche ad un episodio del Muppet Show.  E’ inglese.  Vi aspetto il 20-05-17 al Volo ( Caselle vr) per un tuffo in questa musica vintage.